Uber: i taxi volanti dal 2020 nei cieli delle città

Uber: i taxi dei cieli nel 2020 nei cieli delle città

Uber: i taxi dei cieli nel 2020 nei cieli delle città

 

Un nuovo e ambizioso progetto dal colosso della mobilità Uber: i taxi volanti. Obiettivo della startup: ridurre i tempi per gli spostamenti e migliorare la viabilità. L’idea è innovativa e futuristica; dotarsi di una flotta di taxi dei cieli, a decollo e atterraggio verticale in grado di portare il cliente da un punto all’altro in poco tempo e senza i problemi del traffico. Secondo Uber, i taxi volanti sono la soluzione per raggiungere queste ambiziosa meta. E potranno essere utilizzati anche per gli spostamenti da una città all’altra.


Nel documento di presentazione della startup, denominata elevate, si legge: “Uber è vicina a quanto provano i cittadini pendolari in tutto il mondo. Per noi, contribuire a risolvere questo problema è una mission e un impegno. Proprio come grattacieli hanno permesso di utilizzare gli spazi limitati delle città in modo efficiente, il trasporto aereo urbano utilizzerà lo spazio aereo tridimensionale per alleviare la congestione del trasporto a terra”.

Uber: i taxi dei cieli

Uber: i taxi dei cieli

Secondo Uber: una rete di piccoli veicoli elettrici a decollo e atterraggio verticale – VTOL Vertical Take-off and Landing – permetterà un rapido e affidabile viaggio all’interno della città e da città a città.

Per Uber, lo sviluppo delle infrastrutture per supportare una rete VTOL urbana (veicoli a decollo e atterraggio verticale), avrà significativi vantaggi in termini di costo rispetto alle pesanti spese per lo sviluppo di infrastrutture come strade, ferrovie, ponti e gallerie.

I minor costi per la costituzione di eliporti per i taxi volanti Uber possono essere un opzioni interessante per le città e per gli stati di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti: POP.UP, l’auto volante Airbus e Italdesign, Il prossimo taxi dei cieli

Nei propositi di Uber, i taxi volanti potranno entrare in esercizio entro il 2020. Di sicuro, per i taxi dei cieli, oltre all’aspetto progettuale e tecnico si dovranno prendere in considerazione i problemi normativi. A Dubai si sta accelerando in questa direzione e, secondo i piani, entro l’estate del 2017 sopra i cieli arabi si vedranno le prime auto volanti.


Post navigation