Tre lotti di inchiostro per tatuaggi cancerogeno ritirati dal commercio

inchiostro per tatuaggi cancerogeno ritirati dal commercio

Il RAPEX (Rapid Alert System for dangerous non-food products) ha segnalato la presenza in Italia di tre lotti di inchiostro per tatuaggi cancerogeno. Ognuno dei prodotti segnalati contiene al loro interno l’o-anisidina ammina aromatica. Tra i tre uno contiene anche toulidina. Sono tutti elementi chimici altamente cancerogeni. E’ stato disposto il ritiro dal commercio e dal mercato dei liquidi per tatuaggi segnalati.

Nello specifico si tratta dei seguenti articoli:

Notifica n: A12/0028/18 del 19/01/2018 – per inchiostro Intenze Bright Red – Dark Red, si tratta di inchiostro rosso per tatuaggi proveniente dagli Stati Uniti in cui è stata rilevata la presenza di o-anisidina ammina aromatica in valore misurato di 26 mg / kg. Il numero di lotto del prodotto è SS241 e si presenta in boccetta da 29,6 ml.

Notifica n: A12/0034/18 del 19/01/2018 – per inchiostro Eternal Ink – Dark Red, si tratta di inchiostro rosso per tatuaggi proveniente dagli Stati Uniti in cui è stata rilevata la presenza di o-anisidina ammina aromatica in valore misurato di 18 mg / kg. Il numero di lotto del prodotto è 11.06.15 .

Notifica n: A12/0035/18 del 19/01/2018 – per inchiostro Eternal Ink – Lighting Yellow, si tratta di inchiostro giallo per tatuaggi proveniente dagli Stati Uniti in cui è stata rilevata la presenza di o-anisidina ammina aromatica in valore misurato di 97 mg / kg e toulidina per 126 mg/kg. Il numero di lotto del prodotto è 16488. Si presenta in boccetta da 30 ml.

Già in passato una vicenda simile è accaduta ed era stata oggetto di segnalazione sempre da parte dell’agenzia europea Rapex.

L’indicazione dei tre pericolosi prodotti proviene dall’Italia dove le autorità hanno disposto il ritiro dal commercio e dal mercato dei lotti di inchiostro per tatuaggi segnalati. Essendo prodotti cancerogeni il Rapex ha definito il rischio per la salute serio. Le sostanze rappresentate come pericolose sono l’ o-anisidina e la toulidina, il cui carico tumorale è ampiamente dimostrato da più parti.

Inchiostro per tatuaggi con ammine aromatiche: i rischi per la salute

Le ammine aromatiche possono provocare il cancro, la mutazioni delle cellule e influire sulla riproduzione. Il Consiglio di Risoluzione Europa ResAP (2008), sui requisiti e criteri per la sicurezza di tatuaggi e trucco permanente, raccomanda che le ammine aromatiche con cancerogeno, mutageno, con proprietà reprotossiche o sensibilizzanti non dovrebbero essere presenti nè nei tatuaggi nè nei prodotti per il trucco e la cosmesi. Tali prodotti non sono conforme alle legislazione e alle direttive comunitarie.

Si invitano gli operatori del settore a verificare il possesso degli inchiostri per tatuaggi in questione e, nel caso, disfarsene con cura. I consumatori, dal canto loro, devono pretendere che il professionista al quale si rivolgono non usi gli articoli segnalati. Trattandosi di prodotti altamente cancerogeni si raccomanda la dovuta prudenza.

 


Post navigation