@treminuti > Costume e società > Docenti Diritti Umani > Sostegno a Nicola Gratteri: magistrato della DDA che da tempo opera contro la Ndrangheta

Sostegno a Nicola Gratteri: magistrato della DDA che da tempo opera contro la Ndrangheta

Il procuratore distrettuale antimafia Nicola Gratteri è un esempio per gli italiani. Impegnato in prima linea contro la ‘Ndrangheta’ riceve il sostegno del Coordinamento Docenti Diritti Umani come ispiratore della diffusione della legalità nella scuola.


Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani vuole esprimere profonda solidarietà e stima dei suoi sostenitori al Dott. Nicola Gratteri per il Suo operato e per la Sua lotta quotidiana nei confronti del malaffare e della delinquenza (operazione “Tisifone”). E’ nota l’opinione del Dottore Gratteri in merito al ruolo determinante della scuola nella diffusione della cultura della legalità.

La condividiamo da sempre e in più occasioni non abbiamo mancato di sottolineare il contributo fondamentale che gli insegnanti possono e debbono dare nella loro opera quotidiana a contatto con le giovani generazioni cui vanno trasmessi valori fondamentali quali l’onestà, il senso del dovere, la solidarietà, il rispetto delle regole, per un futuro costruttivo e operoso all’insegna del rispetto imprescindibile dei diritti di ogni Uomo.

La manifestazione “insieme per la legalità: incontro con Giovanni Impastato”

Per questo motivo, già qualche tempo fa, il Coordinamento, da sempre impegnato a fianco degli studenti in un’opera di diffusione capillare e quotidiana della cultura della legalità, a proprio di recente promosso una manifestazione nazionale intitolata “Insieme per la Legalità. Incontro con Giovanni Impastato”.

Riteniamo da sempre fondamentale la tematica dell’educazione alla legalità e le giovani generazioni hanno bisogno, mediante l’azione sinergica delle famiglie, della scuola e dello Stato di improntare la loro crescita morale e culturale sulle solide basi.

Qualche mese fa, il Coordinamento ha rivolto a tutti gli onorevoli e senatori della Commissione Cultura e Istruzione della Camera dei Deputati e del Senato un appello affinché venga potenziato il ruolo dei docenti di discipline giuridiche in tutte le scuole per potenziare l’approfondimento di tali argomenti. Ci auguriamo vivamente che le nostre istanze vengano accolte quanto prima.