Ritirato dal mercato ciauscolo di visso marchio Vissana: presenza di listeria

 

Per rischio microbiologico è stato ritirato ciauscolo di visso marchio Vissani salumi contaminato da listeria. Il richiamo è stato diffuso dal ministero della salute con nota del 25 maggio 2018. Al campionamento del prodotto è stata rinvenuta la presenza del batterio Listeria monocytogenes in quantità pari a 25 gr. Il rischio per la salute dei consumatori è serio e tale da richiedere il richiamo dell’alimento da parte del produttore.

Nel dettaglio si tratta di Ciauscolo di Visso IGP marchio Vissana salumi, il lotto contaminato da listeria è contrassegnato con numero 18 04 03 con scadenza 03/08/2018. Il salame è prodotto dall’omonima ditta – Vissana Salumi srl – con sede a Visso (MC) e stabilimento a Tolentino (MC).

Il salume indicato è distribuito localmente nell’area di produzione ma può essere acquistato anche online direttamente dal sito del produttore. Acquistato sotto questa forma, può essere stato spedito in ogni parte del territorio nazionale. I consumatori sono invitati alla massima attenzione in quanto all’ingestione il salume può risultare pericoloso alla salute. Nel caso fosse stato acquistato non va consumato ma smaltito in maniera sicura oppure restituito al punto vendita.

Richiamo per ciauscolo di visso marchio Vissana: i rischi per la salute

Il ciauscolo di visso marchio Vissana è contaminato dal batterio Listeria monocytogenes in quantità rilevante. Può quindi causare la listeriosi, una patologia che potrebbe avere conseguenze anche rilevanti. I sintomi tipici di tale patologia sono febbre, nausea, vomito e spossatezza. Nelle donne in stato di gravidanza può causare aborto spontaneo o la morte del feto. Nei casi più gravi la listeriosi è responsabile della meningite. Particolare attenzione quindi all’alimento segnalato che, si ribadisce, non va consumato.


Post navigation