Migros ritira miscela di spezie bio «Orient» della Grünberg con salmonella

Migros ritira miscela di spezie bio «Orient» della Grünberg con salmonella09 novembre 2017 – Rischio salmonella per la miscela di spezie bio “Orient” della marca Grünberg distribuita nei punti vendita Migros. Questa è la sintesi del comunicato datato 08 novembre 2017, diramato dalla stessa catena di supermercati.  Il rischio per la salute è elevato; la salmonellosi è una patologia importante. Secondo la Migros,  miscela di spezie bio “Orient” della marca Grünberg  contaminata con salmonella “era in vendita a livello nazionale nelle maggiori filiali Migros”.

Nel comunicato della Migros viene detto che il produttore, nel corso di controlli di routine, ha scoperto tracce di salmonella in uno dei componenti del prodotto. In particolare nel cumino nero bio.

Il pericolo per i consumatori di contrarre la salmonellosi è stato il motivo del ritiro dagli scaffale della miscela di spezie bio «Orient» della Grünberg.

Nel comunicato della Migros vengono riportati gli estremi dei lotti dell’alimento con possibile contaminazione:  n. d’articolo 1062.433 con scadenze 01.2019, 03.2019, 06.2019, 07.2019 e 09.2019. L’azienda invita i consumatori a non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato, e verrà rimborsato.

Miscela di spezie bio «Orient» della marca Grünberg contaminata da salmonella: dove è presente il prodotto

La Migros è una catena di supermercati presente in Svizzera. Il richiamo riguarda la confederazione elvetica. La vicinanza con i confini italiani, può indurre a pensare che la miscela di spezie bio «Orient» della marca Grünberg contaminata da salmonella possa essere presente nelle credenze di qualche consumatore del nord-Italia.

Miscela di spezie bio «Orient» della marca Grünberg contaminata da salmonella: i pericoli per la salute

La salmonellosi è un’intossicazione alimentare causata dal batterio della salmonella. I sintomi principali che provoca sono: forte diarrea,  vomito, febbre, crampi e cefalea. Compaiono dopo 12 ore dall’ingestione del prodotto intossicato, a volte entro tre giorni. Non tutti coloro che ingeriscono il batterio della salmonella si ammalano, ma il rischio per la salute e serio. Maggiore attenzione dovrebbero averla le donne in stato interessante per i rischi al feto.

Leggi anche: Donna in gravidanza: i cibi da evitare per la salute del bambino

Da non sottovalutare, quindi, i sintomi riportati, anche se ha volte possono essere erroneamente ricondotti ad altro. In caso di sospetto contaminazione, rivolgersi immediatamente ad una struttura sanitaria per le cure del caso.

 


Loading...

Post navigation