@treminuti > Salute e benessere > I richiami alimentari del 2018 > Maina: panettone il gran nocciolato ritirato dal mercato, contiene filamenti metallici

Maina: panettone il gran nocciolato ritirato dal mercato, contiene filamenti metallici

Maina panettone il gran nocciolato ritirato
Maina panettone il gran nocciolato ritirato dal commercio

Il ministero della salute, in accordo con il produttore, ha ritirato dal mercato panettone il gran nocciolato marchio Maina. Il motivo, come si legge nella nota di richiamo, è che il prodotto risulta “contaminato all’interno da filamenti metallici”. Il dicastero ha definito come “rischio fisico” la causa del provvedimento, pubblicato in data 21/11/2018. Tale classificazione indica che chi assume il panettone è possibile che si ferisca con i corpi estranei contenuti al suo interno.

I dettagli del prodotto soggetto a richiamo sono i seguenti: Maina panettone il gran nocciolato nei lotti di produzione n. 801077-881077-891077 con scadenza 30/06/2019. L’alimento è chiaramente confezionato in scatola di cartone da 1 kg e codice EAN 8005190401011. Realizzato dalla Maina spa nello stabilimento Via Bra (Tagliata), 109 – 12045 Fossano (CN), potrebbe contenere al suo interno corpi estranei metallici che metterebbero a rischio la salute dei consumatori. La notorietà del marchio lascia intendere che potrebbe essere stato diffuso nella grande distribuzione alimentare presente su tutto il territorio nazionale.

Maina: restituirlo al punto vendita per la sostituzione

La raccomandazione è di non consumare il panettone e di restituirlo presso il punto d’acquisto dove verrà sostituito. La Maina spa, per far fronte al problema, ha istituto un numero verde – 800-617781 (lu-ve 8,00-12,00 e 14,00-18,00) – a disposizione dei consumatori per ogni delucidazione sulla vicenda. Allo stesso scopo può essere inviata una mail al seguente indirizzo: gestionereclami@mainapanettoni.com.

L’invito ai consumatori è di prestare la massima attenzione alla segnalazione. Peraltro, trattandosi di un dolciume appetibile per i bambini, la precauzione devono essere maggiori. All’assunzione il rischio è di ferirsi al cavo orale o, al peggio, all’apparato digerente.