@treminuti > Salute e benessere > Immunoterapia oncologica > Il Centro di Immuno-Oncologia (CIO) apre a Siena – eccellenza contro il cancro

Il Centro di Immuno-Oncologia (CIO) apre a Siena – eccellenza contro il cancro

Apre le porte a Siena il Centro di Immuno-Oncologia per la cura del cancro con protocolli innovativi. Sarà il più importante d’Europa per la sperimentazione dell’immunoterapia

Il Centro di Immuno-Oncologia (CIO) apre a Siena – eccellenza europea contro il cancro

Un polo per le cure del tumore con tecniche all’avanguardia è stato presentato  a Siena. Si tratta del Centro di Immuno-Oncologia (CIO). La tecnologia utilizzata è l’immunoterapia, che sta emergendo come metodologia all’avanguardia per le patologie oncologiche, dimostrando una crescente efficacia contro la malattia del secolo.

Il CIO di Siena, a regime, occuperà 1250 metri quadri divenendo, sia per la qualità delle cure che per la grandezza della struttura, il più importante d’Europa.

Il nuovo Centro di Immuno-Oncologia è stato presentato nel contesto del XV Congresso internazionale del Nibit (Network italiano per la bioterapia dei tumori), in corso fino al 7 ottobre 2017. Si tratta di un ulteriore ampliamento e potenziamento del Reparto di Immunoterapia oncologica dell’azienda ospedaliera universitaria di Siena.

Lo scopo è abbinare i ricercatori pre-clinici e clinici in un unico ambiente operativo, dinamico e all’avanguardia. Il risultato: nuove strategie nella lotta contro il cancro.

Per il 2017 si prevede che il Centro di Immuno-Oncologia (CIO) tratterà circa 3.000 nuovi pazienti, dei quali il 75% inserito negli studi clinici. Si tratta di cifre importanti se si considera che negli USA, solo il 5% dei pazienti con cancro è introdotto nella sperimentazione.

Potrebbbe interessarti: Quali tumori cura l’immunoterapia oncologica, oppure  Immuoterapia oncologica al Bambin Gesù di Roma

Attualmente sono in corso presso il CIO circa 40 ricerche sperimentali  di immunoterapia contro  tumori di tipo diverso, dagli studi di fase I alle fasi III.

Emergono, inoltre, nuovi protocolli sperimentali per combattere la malattia del secolo, sulla base dell’immunoterapia oncologica; come le nano navette.

Il Centro di Immuno-Oncologia (CIO) di siena: l’immunoterapia contro il cancro

L’immunoterapia è l’ultima delle frontiere della lotta contro il cancro, efficace anche dove altri protocolli terapeutici danno pochi risultati. Il concetto è quello di affrontare il cancro trattandolo al pari di un’infezione. Usando cioè il sistema immunitario. Attivandolo e rinforzandolo lo si induce ad attaccare le cellule malate dall’interno del paziente. Questo è il rivoluzionario concetto alla base dell’immunoterapia, che sarà applicato dal Centro di Immuno-Oncologia di Siena.

L’istituto si caratterizza per quattro aree strutturali: un reparto clinico di Immunoterapia Oncologica, un laboratorio traslazionale per le attività indispensabili a supporto dei programmi di sperimentazione clinica, i laboratori destinati alla ricerca pre-clinica e una sezione dedicata alle sperimentazioni di fase I/II.

“Queste quattro realtà devono essere in costante comunicazione fra loro” spiega Michele Maio direttore del CIO e, riferendosi all’immunoterapia prosegue  “questo nuovo approccio era una vera scommessa; oggi è una realtà consolidata e rappresenta il trattamento standard nel melanoma e nei tumori del polmone e del rene in fase avanzata. Gli studi hanno dimostrato come l’immunoterapia sia in grado di migliorare non solo la sopravvivenza a lungo termine, ma anche la qualità di vita dei pazienti”.