@treminuti > Salute e benessere > varie consumatori > Cosa sono i fitofarmaci: i rischi per la salute

Cosa sono i fitofarmaci: i rischi per la salute

Cosa sono i fitofarmaci: i rischi per la salute
Cosa sono i fitofarmaci: i rischi per la salute

 

Si sente poco parlare di questi composti e pochi sono coloro che si chiedono cosa sono i fitofarmaci. Conosciuti anche come elementi fitosanitari o agrofarmaci sono composti organici o di sintesi utilizzati prevalentemente in agricoltura per curare o prevenire infezioni sui vegetali. Naturalmente, usati in modo inadatto, sono prodotti causa di rischi per la salute. 

I fitofarmaci, se utilizzati in modo inappropriato, residuano in eccesso sulle piante e, nel caso di intossicazione, possono causare problemi alla salute umana anche seri. Al riguardo, la normativa Europea circa l’utilizzo di questi elementi è puntuale, specifica e severa. Tale regolamentazione è stata recepita dagli stati membri dell’Unione ed è compito delle autorità sanitarie locali controllare e valutare l’utilizzo di fitofarmaci nella filiera produttiva alimentare.

E’ recente uno studio dell’UCLA che dimostra come i pesticidi sono responsabili dell’insorgenza del morbo di Parkinson in soggetti già predisposti.

Cosa sono i fitofarmaci

Con il termine fitofarmaci viene catalogata un’ampia fattispecie di composti: anticrittogamici, insetticidi, erbicidi, funghicidi ecc.. Sono utilizzati anche per fini domestici, per la cura delle piante di casa. Nella filiera alimentare, per scopi professionali, vengono usati per schermare i prodotti agricoli di consumo da malattie vegetali, dai parassiti e dai funghi.

Se utilizzati con criterio, i residui sui prodotti in commercio sono ben tollerati e smaltiti dall’organismo. Un eccesso di agrofarmaci può invece provocare, a seconda del tipo di elemento utilizzato, problemi alla salute anche severi. L’acquisto e l’utilizzo di prodotti fitosanitari per uso professionale avviene dietro conseguimento di patentino che attesta l’abilità dell’utilizzatore. Questa circostanza è significativa circa la loro pericolosità sia per la salute che per l’ambiente.

Fitofarmaci: i rischi per la salute

Sono sostanze che possono essere classificate come tossiche, nocive e irritanti. I sintomi per l’organismo, in caso di intossicazione acuta, sono assimilabili all’avvelenamento. Usati in modo improprio o smodato provocano, in natura, danni all’ambiente. Gli stessi operatori che eseguono i trattamenti fitosanitari devono usare estrema cautela.
I fitofarmaci sono particolarmente nocivi nelle donne in gravidanza, inoltre studi e ricerche attendibili hanno dimostrato che sono agenti mutageni e cancerogeni. Nei controlli sugli alimenti, le norme comunitarie recepite dagli stati membri, stabiliscono i limiti di tollerabilità sugli alimenti a tutela della salute dei consumatori.

© tutti i diritti riservati è vietata la riproduzione